ROMA FIRENZE OFF ROAD

SU RICHIESTA

Alla riscoperta del Bel Paese

Roma Firenze Off Road: questo viaggio è nato con l’intenzione di far conoscere ai nostri clienti che vengono dall’estero alcune delle innumerevoli bellezze del nostro paese.

Convinti che la mountain bike sia uno dei mezzi più appropriati per conoscere a fondo un paese abbiamo disegnato 6 tappe che uniscono Roma e il Colosseo a Firenze e la sua Piazza della Signoria.

Dopo la prima edizione del maggio 2011 ci siamo resi conto della bellezza dei luoghi attraversati in sella alle nostre mtb ed abbiamo deciso di allargare questa proposta anche al “pubblico” italiano.

L’antica Via Francigena, le strade bianche del Chianti,  le incredibili Vie Cave dell’Alta Tuscia saranno parte dello scenario dove si svolgerà questo incredibile spettacolo su due ruote.

Un viaggio che ha richiesto diversi mesi di preparazione ma che ci ha permesso di riscoprire angoli dimenticati che ci faranno ricordare perchè l’Italia è conosciuta in tutto il mondo come il “Bel Paese”.

6 tappe per circa 500 km e quasi 10.000 mt di dislivello positivo accumulato, un viaggio per gambe forti con continui saliscendi e scenari mozzafiato.

Arte, cultura, natura e ovviamente vino e buon cibo renderanno unica questa esperienza!

Nel caso in cui, per un qualsiasi motivo un partecipante iscritto al viaggio si veda costretto a rinunciare al viaggio, l’interessato dovrà darne notifica scritta immediata a Projecting Adventure Cyclism ed avrà diritto al rimborso della somma versata al netto delle penalità, qui di seguito riportate, oltre agli oneri e spese da sostenersi per l’annullamento dei servizi:

10% dell’importo totale del viaggio per annullamenti fino a 45 giorni dalla partenza del viaggio
-
30% dell’importo totale del viaggio sino a 30 giorni prima della partenza del viaggio.
-
60% dell’importo totale del viaggio sino a 21 giorni prima della partenza del viaggio –
70% dell’importo totale del viaggio sino a 14 giorni prima della partenza del viaggio –
nessun rimborso dopo tale data.

Nessun rimborso sarà accordato a chi non si presenterà alla partenza o rinuncerà durante lo svolgimento del viaggio stesso.
Così pure nessun rimborso spetterà a chi non potesse effettuare il viaggio per mancanza o inesattezza dei previsti documenti personali di espatrio. Se per cause di forza maggiore (es. calamità naturali, guerre, chiusura frontiere) non prevedibili o risolvibili da parte di Projecting Adventure Cyclism si verificano situazioni che impediscano lo svolgimento di qualsiasi viaggio o servizio contrattato attraverso la web o se fosse impossibile la realizzazione anche solo in parte di uno dei viaggi o servizi contrattati con Projecting Adventure Cyclism, il cliente rinuncia a presentare qualsiasi tipo di reclamo verso l’ Agenzia Viaggi Projecting Adventure Cyclism, salvo che non venga dimostrata la mancanza di una diligenza professionale da parte di Projecting Adventure Cyclism. 
 Vi ricordiamo che non siamo in nessun caso responsabili di spese sostenute per l’acquisto di voli aerei.

Il prezzo include– Veicoli per il trasporto e l’assistenza bagagli.
– Team organizzativo e logistico, compresi jolly e autista di mountain bike.
– 8 colazioni, 8 pranzi (in viaggio) e 8 cene.
– 8 pernottamenti in hotel e case rurali in camere doppie o triple, a seconda del numero di partecipanti.

Il prezzo non include

– I costi di trasporto in aereo e in bicicletta.
– Sistemazioni prima e dopo il viaggio
– Pranzo e cena a Roma.
– Bevande e attività extra in hotel e case rurali.
– Tutti i servizi e i trasporti extra prima e dopo il viaggio.
– Trasferimento all’aeroporto.
– Supplemento camera singola.
– Tutto ciò che non è elencato sopra PREZZO INCLUDE.

  • Dates
    Su Richiesta
  • Duration
    9 giorni
  • Stages
    8
  • Length
    620 km
  • Elevation
    12.000 m
  • Difficulty
    Media/Alta
  • Price
    1.790 €

PERCORSO

THE STAGES

DAY 01 – Rome

Arrivo dei partecipanti, sistemazione in hotel. Briefing di presentazione

DAY 02 – STAGE 01  – Roma – Bracciano – 95 km | 1.000 m

Iniziamo a pedalare dal centro di Roma, ammirando alcuni dei suoi famosi monumenti. Dopo la tradizionale foto di gruppo con il Colosseo sullo sfondo ci immettiamo sulla ciclabile lungo il Tevere che ci porterà fuori città. Attraverseremo dunque la tranquilla campagna romana e pedaleremo all’interno del bel parco Regionale di Veio che include alcuni interessanti single track.

Dopo pranzo continueremo verso il lago di Bracciano, sfidando il vento contrario che normalmente soffia dal mare verso l’interno. Quando scorgeremo all’orizzonte il Castello di Bracciano sarà tempo per l’ultima discesa che ci condurrà al nostro hotel, sulla riva del lago.

DAY 03 – STAGE 02 – Bracciano-Tarquinia – 76 km | 1.700 m

Lasciamo le tranquille sponde del lago per iniziare la tappa che ci porterà verso nord, con continui saliscendi, attraverso le montagne della Tolfa.
Potremo bere un caffé a Canale Monterano prima di entrare nella Riserva Naturale che attraverseremo lungo una bella strada sterrata. Sarà possibile ammirare le Mucche Maremmane con le loro grosse corna che pascolano placidamente.
Dopo una veloce discesa nel bosco lungo una vecchia strada ormai semi abbanodonata attraverseremo il fiume Mignone.
Dopo il fiume una ripida salita ed una breve sezione su una vecchia ferrovia giungeremo nei pressi di Tarquina, ricchi di scavi e tombe etrusche.
Termineremo la nostra giornata entrando a Tarquinia attraverso Porta Castello, faticosamente raggiunta risalendo un sentiero in parte dissestato.

DAY 04 – STAGE 03 – Tarquinia-Lago di Mezzano – 80 km | 1.200 m

La giornata inizia su una facile strada secondaria che ci condurrà a Canino, all’inizio del Sentiero dei Briganti, una antica rete di sentieri utilizzati nel 19º secolo dai banditi che vivevano in queste zone. Vicino a Castro incontreremo la nostra prima Via Cava, una tipica strada etrusca scavata nel tufo.
Dopo pranzo attraveresermo la Foresta del Lamone lungo una delle sue belle piste forestali. Questa sembra sia la famosa “Selva Oscura” menzionata da Dante nella sua Divina Commedia.
L’ultima parte di giornata sarà la più impegnativa, con ripide salite che ci ricompenseranno con splendide vedute sulla campagna circostante ed il mare – se saremo fortunati!
Passeremo la notte nell’idilliaco agriturismo del Lago di Mezzano, con la posssibilità di degustare i tipici prodotti locali.

DAY 05 – STAGE 04 – Lago di Mezzano-Saturnia – 70 km | 1.200 m

Dal Lago di Mezzano ci dirigiamo verso il piccolo paese di Latera. Stiamo pedalando nell’Alta Tuscia, un area ricca di monumenti etruschi. Visiteremo i centri storici di Sorano, Pitigliano e Sovana, i cosiddetti paesi del Tufo, prima di giungere attraverso una bella strada con continui saliscendi nei pressi di Saturnia.
Dopo il pranzo a Pitigliano entreremo nelle spettacolari Vie Cave di cui la zona è particolarmente ricca.Passeremo la notte vicino a Saturnia con la possibilità di godere delle sue rinomate terme all’aperto.

DAY 06 – STAGE 05 – Saturnia-Monte Amiata – 55 km | 2.200 m

Oggi è la giornata degli scalatori, dovremo raggiungere il punto più elevato del nostro viaggio: i 1.400 metri del Monte Amiata.
Il Monte Amiata è un antico vulcano, oggi ricoperto da fitte faggete. Ne raggiungeremo la vetta seguendo il corso del fiume Albegna, che attraverseremo diverse volte nel corso della giornata.
Partendo dal nostro agriturismo, dopo circa 3 chilometri incontreremo il primo guado sull’Albegna. Inizierà poi una ripida salita di 5 chilometri che ci porterà a Rocchette di Fazio. Dopo aver passato un ponte continueremo a salire fino ad imboccare un sentiero che passa sotto il piccolo borgo.
Dopo aver attraversato nuovamente il fiume risaliremo fino a Roccalbegna dove potremo riempire le nostre borracce con l’acqua che sgorga dalle sue numerose fontane.
Risaliremo dunque nella Riserva Naturale del Monte Labbro a 1.000 metri di altitudine, per poi ridiscendere ad Aiole.
Inizieremo infine la salita finale nella pista forestale che ci porterà sull’Amiata, attraversando prima boschi di castagni che lasceranno posto alle ombrose faggete interrotte di tanto in tanto da ampi prati.

DAY 07 – STAGE 06 – Monte Amiata-Pieve a Salti – 73 km | 1.500 m

Lasciamo il nostro accogliente hotel nei pressi della vetta dell’Amiata ed entriamo nel bosco per pedalare alcuni divertenti single-track. Giunti al Rifugiodi Capo Vetra imbocchiamo l’ampia forestale fino a Vivo d’Orcia. È una lunga e piacevole discesa che ci condurrà nel Parco Artistico, Naturale e Culturale della Val d’Orcia, in provincia di Siena. A Castiglione d’Orcia pedaleremo sulla nostra prima Strada Bianca.
Potremo visitare il piccolo borgo di Bagno Vignoni, famoso per la piazza in cui si trova una piscina naturale. Dopo un tratto tecnico in salita ci fermeremo per il pranzo nei pressi dell’Abbazia di Sant’Antimo. Continueremo poi su strada bianca per Villa a Tolli attraverso il Passo di Lume Spento fino a Castiglione nel Bosco.
La nostra destinazione di giornata è la Fattoria di Pieve a Salti, situata nei pressi del bel borgo di Buonconvento.

DAY 08 – STAGE 07 – Pieve a Salti-Fonterutoli – 55 km | 1.000 m

Da Pieve a Salti pedaliamo verso il centro storico di Siena, dichiarato patrimonio dell’umanità dall’Unesco. La città è famosa in tutto il mondo per il Palio delle contrade che si svolge due volte all’anno, oltre che per la sua cucina, arte e musei.
In questa tappa pedaleremo parte dell’Eroica, un percorso ciclioturistico permanente di circa 200 chilometri, in gran parte su strade bianche.
Dopo pranzo risaliremo le colline del Chianti, luogo di produzione dell’omonimo vino. La nostra destinazione è lo splendido borgo di Fonterutoli, nel cuore della zona di produzione del Chianti Classico.

DAY 09 – STAGE 08 – Fonterutoli-Firenze – 80 km | 1.700 m

L’ultima tappa del nostro viaggio ci condurrà infine a Firenze.
Da Fonterutoli seguiremo il percorso dell’Eroica fino a Radda in Chianti da dove inizieremo a risalire verso Volpaia ed il suo Castello. Una pausa caffè sarà d’obbligo.
Proseguiremo nel bosco che ci porterà a Monte San Michele, il punto più elevato delle colline del Chianti.
Pedaleremo sulla dorsale del Chianti fino a raggiungere Poggio alla Croce dove avremo una ampia visuale sulla Val d’Arno. Da qui proseguiremo su strade secondarie prima ed uno spettacolare single track poi, che ci offrirà una vista privilegiata su Firenze.
Entreremo in città sulla pista ciclabile lungo il fiume Arno per terminare il nostro viaggio, dopo avere atraversato Ponte Vecchio, in Piazza della Signoria.

Celebreremo la nostra avventura in una tipica Osteria dove potremo assaggiare una ottima bistecca fiorentina ed i deliziosi Cantucci con il Vin santo.

Fine del viaggio e dei servizi. I partecipanti posso continuare autonomamente il proprio viaggio o tornare a Roma.

LA TUA GUIDA

Roberto Gazzoli

Roberto Gazzoli

Travel Logistic Coordinator & Guide

Lover of cyclotourism since the late 90s, over the years has always tried to move a little more further the limits of his biking adventures.
After several solo bike tour including Sardinia, Sicily, Corsica and Iceland, in 2006, he came in contact with Projecting Adventure Cyclism, former Progetto Avventura, participating in the Atacama Desert and Mongolia bike tour.
Passionate about winter ultramarathon and endurance, he has participated in several editions of the Iditarod Trail Invitational in Alaska. In 2017 he raced the Tour Divide, 4.500 km from Canada to Mexico on a singlespeed.
Since 2009, he joined the Projecting Adventure Cyclism taking care of various aspect of the Travel Agency.
It deals with the creation, management and guiding of bike tour, in addition to maintain relationships with customers.
Much of the information that you will receive will have his signature.

SCARICA LA SCHEDA TECNICA

6 + 0 = ?