19 Ottobre – 3 Novembre 2024

Il Deserto di Atacama in  bikepacking. La decisione di proporre questo itinerario nasce dopo la prima esperienza di gruppo in bikepacking in Patagonia. Il Deserto di Atacama è per noi un luogo magico, carico di significati; proprio qui nel 2001 nacque l’idea di ciò che siamo oggi.

Il Cile, con la sua diversità geografica, ci presenta un’eccezionale opportunità di conoscere paesaggi remoti come la Cordillera de Los Andes, il Desierto de Atacama, le Lagune Altiplaniche e culture ancestrali come la AtacameñaAymarasMapuches.

Centinaia di anni fa il territorio del Deserto di Atacama è stato percorso da carovane di esploratori nella conquista di nuove terre.  Noi ripercorriamo queste piste e vi proponiamo di esplorare il Deserto del Nord del Chile in totale autosufficienza.

Durante i quasi 700 km di questo viaggio avventuroso pedaleremo attraverso  Parchi Nazionali con i loro laghi salati, vulcani attivi e bellissime lagune altiplaniche osservando la fauna locale (flamencos, vicuñas, llamas, guanacos,…) in tutto il suo splendore.

Ci accamperemo sulla spoglia terra e in piccole comunità native che attraverseremo con le nostre biciclette.

Pedaleremo dal livello del mare del punto di partenza per passare gradualmente ai 4.000 mt s.l.m. e arrivando a toccare  i 4.500 mt come tetto massimo. Guadagneremo l’altura in forma graduale con l’intento di raggiungere una perfetta e scaglionata acclimatazione.

Si prega di leggere attentamente.

Affinché tutto vada secondo i piani è molto importante che si instauri un grande spirito di squadra tra tutti i partecipanti. Nessuno sarà lasciato solo o in situazioni di pericolo. La responsabilità di risolvere i problemi che si presentano durante il viaggio non è limitata solo alle guide, ma ci aspettiamo che ogni partecipante sia coinvolto nella loro soluzione. Sarà un viaggio indimenticabile e una grande opportunità per lavorare in gruppo e per imparare a condividere, sia che si tratti di divertimento, impegno, pianificazione, organizzazione, coordinamento, sconfitte e successi. E il successo non è solo arrivare alla nostra destinazione finale, è iniziare il viaggio e fare del nostro meglio per arrivarci insieme.

Prima della data di partenza organizzeremo un incontro virtuale dove spiegheremo il viaggio e il tipo di attrezzatura che le nostre guide useranno.

Se per motivi logistici non riuscite a venire all’incontro, vi contatteremo via e-mail e potrete farci tutte le vostre domande. Verrà effettuata una selezione tra tutte le persone che vorranno partecipare, in modo da formare un gruppo il più possibile omogeneo. Se non sarete selezionati per questa edizione, vi faremo sapere quando si formerà un gruppo con le stesse caratteristiche. Per aiutarci ad effettuare questa selezione abbiamo preparato un modulo che troverete alla fine della scheda tecnica del viaggio. Compilatela e inviatela a noi prima di iscrivervi.

Condizioni di rimborso in caso di rinuncia al viaggio

Nel caso in cui, per un qualsiasi motivo un partecipante iscritto al viaggio si veda costretto a rinunciare al viaggio, l’interessato dovrà darne notifica scritta immediata a Project Adventure Cycling ed avrà diritto al rimborso della somma versata al netto delle penalità, qui di seguito riportate, oltre agli oneri e spese da sostenersi per l’annullamento dei servizi:

– 30% dell’importo totale del viaggio per annullamenti fino a 45 giorni dalla partenza del viaggio
– 40% dell’importo totale del viaggio sino a 30 giorni prima della partenza del viaggio
– 50% dell’importo totale del viaggio sino a 21 giorni prima della partenza del viaggio
-75% dell’importo totale del viaggio sino a 14 giorni prima della partenza del viaggio
– nessun rimborso dopo tale data.

Nessun rimborso sarà accordato a chi non si presenterà alla partenza o rinuncerà durante lo svolgimento del viaggio stesso

Così pure nessun rimborso spetterà a chi non potesse effettuare il viaggio per mancanza o inesattezza dei previsti documenti personali di espatrio.

Se per cause di forza maggiore (es. calamità naturali, guerre, chiusura frontiere) non prevedibili o risolvibili da parte di Project Adventure Cycling si verificano situazioni che impediscano lo svolgimento di qualsiasi viaggio o servizio contrattato attraverso la web o se fosse impossibile la realizzazione anche solo in parte di uno dei viaggi o servizi contrattati con Project Adventure Cycling, il cliente rinuncia a presentare qualsiasi tipo di reclamo verso l’ Agenzia Viaggi Project Adventure Cycling, salvo che non venga dimostrata la mancanza di una diligenza professionale da parte di Project Adventure Cycling.
Vi ricordiamo che non siamo in nessun caso responsabili di spese sostenute per l’acquisto di voli aerei.

Il prezzo include

  • Guide ciclistiche PA Cycling a seconda del numero di partecipanti
  • Soggiorno di 2 notti in Hotel ad Antofagasta
  • Soggiorno in hotel a Peine una notte con colazione e cena inclusa
  • Soggiorno a Socaire due notti con colazione e cene incluse
  • Trasporto bagagli per la Tappa Regina
  • Una notte a Toconao
  • Soggiorno in hotel a San Pedro de Atacama le ultime due notti
  • Ingresso alla Valle de la Luna
  • Trasferimento dall’aeroporto di Antofagasta (come da programma)
  • Trasferimento all’aeroporto di Calama

Il prezzo non include

  • Biglietto aereo e bagagli
  • Pranzi e cene ad Antofagasta e San Pedro de Atacama
  • Pranzi a Peine e Socaire
  • Cena a Toconao
  • Costi aggiuntivi in caso di modifiche logistiche (trasferimenti extra ecc.)
  • Tutto quanto non elencato nella sezione “Il prezzo include”.
  • Dates
    19 Ottobre – 3 Novembre 2024
  • Duration
    16 giorni
  • Stages
    9
  • Length
    700 km
  • Elevation
    10.000 m
  • Difficulty
    Difficile
  • Price
    2.450 €

PERCORSO

THE STAGES

20 Ottobre

L’arrivo ad Antofagasta, in Cile, deve avvenire entro le 14:00. Organizzeremo noi il tuo trasferimento dall’aeroporto in hotel. Una volta atterrato troverai un membro del team ad attenderti. Nel tardo pomeriggio avremo un briefing per presentare lo staff e tutti i partecipanti.

21 Ottobre

Giorno libero ad Antofagasta.

Prepareremo le nostre biciclette ed andremo al mercato dove ognuno comprerà gli alimenti per i giorni successivi. Infine proveremo l’assetto della bici facendo un breve giro in città per assicurarci che va tutto bene.

22 Ottobre – STAGE 01 – Antofagasta – Deserto – 90 km / 1.200 m

Inizieremo la nostra avventura ad Antofagasta. Pedaleremo su un arteria principale per addentrarci nel deserto, lasciandoci alle spalle l’oceano.

Vedremo come tutto cambia man mano che ci spostiamo verso le montagne e il vasto deserto di Atacama.

Sarà una tappa di transizione per lo più su asfalto.

Attenzione: i camion di grande carico saranno molto presenti che vanno e vengono dalla Mina Escondida: la più grande miniera di rame del mondo per produzione.

23 Ottobre – STAGE 02 – Deserto – Deserto – 51 km / 1.000 m

Dopo il giorno di avvicinamento, oggi entriamo nel deserto.

È una tappa tutta in salita che durerà tutto il giorno dove guadagneremo altitudine e … solitudine!

La “luna” è ancora lontana ma giorno dopo giorno ci avvicineremo sempre di più.

24 Ottobre – STAGE 03 – Deserto – Salar de Imilac – 67 km / 1.400 m

Trascorreremo tutta la tappa pedalando attraverso il deserto!

Passeremo diverse compagnie minerarie, incroceremo diversi tipi di rocce / sabbie / colori e raggiungeremo il nostro acampamento su una vecchia miniera nel salar di Imilac, dove troveremo molta acqua potabile.

25 Ottobre – STAGE 04 – Salar de Imilac – Campamento Negrillar – 65 km / 910 m

Questa è una tappa dura: affronteremo alcune salite difficili, oltretutto sotto il sole. I panorami incredibili ci aiuteranno a spingere i pedali  e dimenticare la fatica, per  raggiungere l’area vicino al Campamento Negrillar, dove passeremo la notte.

26 Ottobre – STAGE 05 – Campamento Negrillar – Peine – 54 km / 180 m

Da qui inizieremo a perdere quota. A seconda dello stato della sabbia potrà essere un percorso veloce o estremamente impegnativo.

Ad ogni modo, finiremo la giornata riposando sulle spettacolari piscine naturali di Peine. Lì passeremo la notte sotto un tetto, dormiremo in comodi letti e ceneremo tranquilamente intorno ad un tavolo.

27 Ottobre – STAGE 06 – Peine – Socaire – 69 km / 1.010 m

Dopo il nostro giorno di riposo, visiteremo il Salar de Atacama, il più grande giacimento di sale in Cile (3.000 km2) e anche la più grande e attiva fonte di litio del mondo … un territorio impressionante.

Dopo il salar piatto, saliremo fino a Socaire, raggiungendo i 3.300 metri sopra il livello del mare, dove vedremo le antiche terrazze agricole e le impressionanti vedute da quell’altitudine. Dormiremo in una piccola struttura ed in comodi letti, cenando cómodamente seduti tutti a tavola.

28 Ottobre – STAGE 07 – Socaire – Meñique y Miscanti – Socaire – 60 km / 1.120 m

Visiteremo le Lagunas Meñique e Miscanti, laghi d’acqua salmastra a 4.200 metri sopra il livello del mare.

I laghi fanno parte di uno dei sette settori della Riserva Nazionale Los Flamencos.

Un paesaggio travolgente dove noteremo l’altitudine nelle nostre gambe, nei nostri polmoni ed anche nella nostra testa.

Trascorreremo la notte nello stesso hotel, così saremo in grado di salire fino ai laghi con le biciclette scariche.

29 Ottobre – STAGE 08 – Socaire – Vulcan Lascar – Toconao – 78 km / 1.380 m

QUEEN STAGE.

Saliremo fino a 4.400 metri sopra il livello del mare. Sarà una tappa molto dura dove in un tratto concreto dovremo spingere la nostra bici per circa due ore (2 ore) pur viaggiando scarichi. Tutti i nostri bagagli verranno infatti trasportati dall’organizzazione fino a fine tappa nel villaggio di Toconao. Il panorama e la vista degli scenari varranno tutte le fatiche.

Per prima cosa affronteremo una dura salita lunga 11 km. Prenderemo “fiato” in una depressione per poi riprendere a salire per altri 10 km. Una volta raggiuntà la sommità, scenderemo verso Toconao dove dormiremo in comodi letti e dove potremo idratarci con un’ottima birra.

30 Ottobre – STAGE 09 – Toconao – San Pedro de Atacama – 78 km / 370 m

Ultima tappa.

La prima metà della nostra giornata sarà in discesa. Sarà una giornata light per finire nel paesino caratteristico di San Pedro de Atacama. Lambiremo nuovamente El Salar de Atacama e, prima di entrare a San Pedro de Atacama, la nostra destinazione finale.

La nostra avventura finirà nel nostro comodo hotel sito nel centro del paesello. Ci aspettano doccia calda e cena celebrativa. Ce l’abbiamo fatta!

31 Ottobre

Giorno libero a San Pedro de Atacama

Giornata libera a San Pedro de Atacama. Visiteremo El Valle de la Luna: scolpita dal vento e dall’acqua, dove potremo apprezzare un’impressionante gamma di colori e sfumature. Molto simile alla superficie lunare. Tanto che la NASA testa i suoi mezzi proprio qui.

1 Novembre

Giorno libero a San Pedro de Atacama

Rilassati e goditi questo villaggio speciale e il mix di emozioni che troverai alla fine di questa grande avventura.

Questa notte possiamo goderci l’incredibile e unico cielo di San Pedro de Atacama.

YOUR GUIDE

Ignacio Pellejero

Ignacio Pellejero

Travel Logistic Coordinator & Guide

Con il cuore diviso, di genitori argentini, nato in Venezuela e cresciuto in Spagna, fin da bambino Nacho ha avuto un‘anima nomade e avventurosa. Nel 2017, insieme al suo migliore amico, hanno deciso di percorrere le Americhe in bicicletta con il loro progetto @260litros, finché la pandemia non ha messo in stand-by il sogno di arrivare dalla Patagonia all’Alaska. Oggi, dopo aver vissuto cinque anni in Sud America, torna a casa (Spagna) per unirsi alla famiglia PA-Cyling e continuare così il suo sogno di pedalare intorno al mondo, ma questa volta, offrendo la possibilità ad altri di accompagnarlo per vivere anche solo per pochi giorni quanto sia meraviglioso viaggiare e conoscere luoghi e culture diverse a bordo di una bicicletta.

Angela Pulliero

Angela Pulliero

Travel Logistic Coordinator & Guide

Angela Pulliero è un‘amante degli sport all’aria aperta e in particolare delle pedalate su sentieri fuoristrada. Ha una visione della bicicletta a 360°: come mezzo di trasporto, per praticare sport e viaggiare. Si sente parte della comunità di cicliste donne pronte a esplorare il mondo su due ruote.
Nel tempo libero adora prendere in mano chiavi inglesi e brugole per aggiustare vecchie bici.
Tra le sue attività preferite c’è quella di disegnare tracce studiando le mappe. Dal 2021 lo fa a livello professionale per komoot, per cui coordina il team italiano di editor.
È la più recente acquisizione della famiglia PA-Cycling: ti accompagnerà in posti pazzeschi con un sorrisone instancabile.

SCARICA LA SCHEDA TECNICA

3 + 2 = ?

PRENOTA ADESSO

Open chat
1
Need help?
Hi! Can we help you?