OMAN

CAPODANNO IN OMAN - ARABIA FELIX BIKE TOUR

SU RICHIESTA

 

PANORAMICA

Era da tempo che inseguivamo il desiderio di aggiungere la Penisola Araba al nostro catalogo di viaggi.

Dovendo selezionare una possibile destinazione, la scelta più logica ci è parsa quella dell’Oman, un paese che gode fortunatamente di una situazione politica stabile, di un clima perfetto per padalare in inverno, nonchè di una varietà di paesaggi davvero soprendente.

Questo piccolo Sultanato occupa la parte sud orientale della penisola e si affaccia direttamente sull’Oceano Indiano. È quella che gli antichi romani chiamavano “Arabia Felix”, una zona che godeva in parte della stagione dei monsoni ed era ricca di aromi preziosi, tra i quali l’incenso.

Dagli anni 70 ad oggi, sotto la guida del Sultano Qaboos il paese si è sviluppato in maniera armoniosa, senza gli eccessi architettonici dei confinanti paesi, come gli Emirati Arabi. L’economia si basa non solo sull’estrazione del petrolio (comunque presente) ma anche, sopratutto negli ultimi anni, sul turismo.

Il nostro viaggio ci porterà ad attraversare la catena montuosa dell’Hajar, che si sviluppa da nord a sud lungo la fascia costiera e verso l’interno. Queste montagne, alte fino a 3.000 metri, formano una barriera naturale che divide le splendide spiagge affacciate sull’Oceano Indiano, dal deserto di Wahiba Sands.

Ammireremo una notevole varietà di paesaggi: splendide spiagge sabbiose, spettacolari canyon ricchi di acqua dolce (Wadi), dune di sabbia imponenti, tratti di savana ed immense distese pietrose che ci riporteranno verso il mare.

Dopo una notte in un confortevole hotel a Muscat, inizieremo la nostra spedizione in stile nomade, con campi allestiti ogni sera in luoghi davvero esclusivi. Termineremo la nostra avventura in spiaggia sulla punta orientale della penisola araba.

Il rientro a Muscat ci permetterà di godere di una ulteriore sera in questa tranquilla e affascinante capitale.


Condizioni di rimborso in caso di rinuncia al viaggio
Nel caso in cui, per un qualsiasi motivo un partecipante iscritto al viaggio si veda costretto a rinunciare al viaggio, l’interessato dovrà darne notifica scritta immediata a Projecting Adventure Cyclism ed avrà diritto al rimborso della somma versata al netto delle penalità, qui di seguito riportate, oltre agli oneri e spese da sostenersi per l’annullamento dei servizi:

10% dell’importo totale del viaggio per annullamenti fino a 45 giorni dalla partenza del viaggio
-
30% dell’importo totale del viaggio sino a 30 giorni prima della partenza del viaggio.
-
60% dell’importo totale del viaggio sino a 21 giorni prima della partenza del viaggio –
70% dell’importo totale del viaggio sino a 14 giorni prima della partenza del viaggio –
nessun rimborso dopo tale data.

Nessun rimborso sarà accordato a chi non si presenterà alla partenza o rinuncerà durante lo svolgimento del viaggio stesso.
Così pure nessun rimborso spetterà a chi non potesse effettuare il viaggio per mancanza o inesattezza dei previsti documenti personali di espatrio. Se per cause di forza maggiore (es. calamità naturali, guerre, chiusura frontiere) non prevedibili o risolvibili da parte di Projecting Adventure Cyclism si verificano situazioni che impediscano lo svolgimento di qualsiasi viaggio o servizio contrattato attraverso la web o se fosse impossibile la realizzazione anche solo in parte di uno dei viaggi o servizi contrattati con Projecting Adventure Cyclism, il cliente rinuncia a presentare qualsiasi tipo di reclamo verso l’ Agenzia Viaggi Projecting Adventure Cyclism, salvo che non venga dimostrata la mancanza di una diligenza professionale da parte di Projecting Adventure Cyclism. 
 Vi ricordiamo che non siamo in nessun caso responsabili di spese sostenute per l’acquisto di voli aerei.

The price includes

  • 8 pernottamenti (2 in Hotel, 5 in Campeggio, 1 in Resort sulla spiaggia)
  • Veicoli per il trasporto dei bagagli
  • Squadra logistica con guide e autisti di biciclette, cuochi e aiutanti
  • Pensione completa durante le tappe in bicicletta.
  • Arrivo trasferimento aeroporto il 28 dicembre 2020
  • Trasferimento aeroporto di partenza il 5 gennaio 2021

The price does not include

  • Biglietto di volo e bagaglio in eccesso
  • Visto all’arrivo (circa 15 €)
  • Pranzo il giorno di arrivo (28 dicembre)
  • Servizi extra e bevande alcoliche in hotel e resort.
  • Servizi extra e trasporto prima del 28 dicembre e dopo il 5 gennaio.
  • Supplemento camera singola o tenda singola
  • Tutto ciò che non è presente in “Il prezzo include”.


  • Dates
    SU RICHIESTA
  • Duration
    8 giorni
  • Stages
    5
  • Length
    350 km
  • Elevation
    4.900 m
  • Difficulty
    Medio
  • Price
    2.500 €

PERCORSO

THE STAGES

DAY 01

Arrivo a Muscat. Transfer in hotel. Preparazione biciclette, visite extra, briefing, cena.

DAY 02 – STAGE 01 – Wadi Dayqah Dam – Fins – 70 km | 650 m

Lasciamo Muscat di buon ora per trasferirci all’inizio della nostra prima tappa (circa 120 km di transfer). Il nostro punto di partenza è collocato in presenza dell’imponente diga sul Wadi Dayqah. Da qui iniziamo a pedalare dirigendoci verso il mare lungo una pista sterrata che si snoda tra le montagne. Una volta raggiunta la costa proseguiamo verso sud fino a raggiungere il nostro accampamento sulla spiaggia vicino a Fins.

DAY 03 – STAGE 02 – Fins – Beehive Tombs – 40 km | 2.200 m

Tappa tanto impegnativa quanto spettacolare. Dopo aver proseguito lungo la costa iniziamo ad inerpicarci sulle montagne dell’Hajar per raggiungere l’altopiano che sovrasta il mare. La parte iniziale della salita è veramente dura, una serie continua di tornanti ci portano letteralmente a scalare la montagna, lasciando il mare sotto di noi. Raggiunto l’altopiano attraverseremo alcuni solitari villaggi per poi raggiungere la nostra meta finale: l’accampamento situato in prossimità di una antichissima serie di tombe risalenti all’anno 2000 A.C e dichiarate patrimonio mondiale dell’Unesco.

DAY 04 – STAGE 03 – Beehive Tombs – Wadi Bani Khalid – 100 km | 1.050 m

Proseguiamo per circa 5 km sull’altopiano prima di iniziare la lunga e rapida discesa che ci permette di completare l’attraversamento dell’Hajar.
Una volta giunti a fondo valle, lasceremo presto la strada principale per pedalare in una spettacolare pista che si sviluppa tra imponenti formazioni di rocce multicolori. L’ultima parte di giornata, su asfalto, ci porterà a raggiungere il luogo speciale che abbiamo scelto per passare la notte. Non dimenticate il costume da bagno!

DAY 05 – Wadi Bani Khalid – Wahiba Sands

Vista la positiva esperienza fatta con l’ultimo gruppo abbiamo deciso di trascorrere una intera giornata a Wadi Bani Khalid. Lasceremo dunque allestito l’accampamento e dedicheremo la mattinata ad un trekking per inoltrarci nelle gole del Wadi con soste nelle magnifiche pozze d’acqua dolce. Dopo pranzo, nel pomeriggio ci inoltreremo nel deserto con i veicoli per ammirare le dune del Wahiba Sands e godere di uno splendido tramonto.

DAY 06 – STAGE 04 – Wadi Bani Khalid  – Camp – 72 km | 500 m

La giornata inizia con un transfer di circa 70 km. Scaricate le bici in prossimità di un villaggio pedaleremo in una zona di bassi arbusti fiancheggiando la parte terminale della catena dell’Hajar. Il deserto sarà lontano alla nostra destra e le montagne alla nostra sinistra. Aggireremo le ultime propaggini montuose per inoltrarci in un vasto piano dove gli spazi si amplieranno notevolmente. Le veloci piste ci condurranno verso nord fino al nostro accampamento.

DAY 07 – STAGE 05 – Camp – Al Hadd – 68 km | 100 m

Ultima tappa del nostro viaggio. Proseguiremo tutto il giorno verso nord attraverso veloci piste dove non mancherà la presenza del classico toulle ondulè. I riferimenti saranno costituiti da massicci rocciosi di diversi colori che si staglieranno in lontanza. La presenza del mare si farà via via sentire. Lasciata la nostra pista in prossimità di una laguna mancheranno gli ultimi chilometri di strada costiera per giungere al termine della nostra avventura.

DAY 08

Mattinata in riva al mare con possibili attività extra. Nel primo pomeriggio transfer  verso Muscat, cena e notte in Hotel (o transfer diretto in aeroporto)

LA TUA GUIDA


Willy Mulonia

Willy Mulonia

Founder & President

Esperto viaggiatore in solitario e ciclista agonista da piú di 20 anni.
Al suo attivo ci sono varie spedizioni in bici tra le quali risaltano i 28.640 km del viaggio tra Ushuaia (Patagonia) a Prudhoe Bay (Alaska).
Ha partecipato alla Crocodile Trophy nel 1998 e all’Idita Bike nel 1999, 2000, 2018, 2019 e 2020 oltre a molte altre “scorribande” ciclistiche.
Nel 2003 fonda Progetto Avventura, attuale Projecting Adventure Cyclism.
Nel 2010 partorisce, con tutto il team di PA-Cyclism, l’evento a tappe in mountain bike per eccellenza: il Mongolia Bike Challenge .
Oggi lo potete trovare come guida, in alcuni dei viaggi proposti da Projecting Adventure Cyclism.

SCARICA LA SCHEDA TECNICA

0 + 2 = ?

PRENOTA ADESSO

ANDALUSIA

ANDALUSIA

Su richiesta

PANORAMICA DEL VIAGGIO

In questo viaggio toccheremo paeselli e località uniche dell’Andalusia, la regione più a sud e, probabilmente, con più contrasti della Spagna.

Partenza da Siviglia che, insieme a Venezia e Genova, è una delle tre città con il più grande centro storico d’Europa, una città davvero speciale.

Iniziarieremo attraversando le peculiari paludi del Guadalquivir avvicinandoci ai piedi della Sierra: la Cordillera Subetica (la cui morfologia è stata causata dalle stesse forze che hanno originato i Pirenei).

Questo sistema montuoso funge da barriera ai venti carichi d’acqua provenienti dall’Oceano Atlantico. La sua altezza, l’umidità e la posizione creano un territorio sorprendente che ospita foreste  subtropicali, una serie di piccole città con grande storia e fascino e una rete incredibile di percorsi che ci permettono di pedalare ogni suo angolo.

Attraverseremo nel nostro viaggio tre delle otto province andaluse: Siviglia, Malaga e Cadice. Pedaleremo attraverso due dei principali parchi naturali protetti: il parco naturale di Grazalema e il parco naturale di Alcornocales.

Termineremo nelle famose spiagge di Cadice, dove troveremo il nostro premio finale: il premio e gli spettacolari tramonti di Vejer de la Frontera.

Ogni tappa sarà molto diversa da quella precedente, pedaleremo tra pianure umide, passi di montagna attraversando divertenti single-track e finendo al mare.

Saranno cinque giorni con un totale di 350 chilometri molto montagnosi, accumulando circa 6.000 metri, per un viaggio molto speciale che ci farà scoprire alcune dei migliori “tesori” nascosti in questa regione spettacolare.


Condizioni di rimborso in caso di rinuncia al viaggio

Nel caso in cui, per un qualsiasi motivo un partecipante iscritto al viaggio si veda costretto a rinunciare al viaggio, l’interessato dovrà darne notifica scritta immediata a Project Adventure Cycling ed avrà diritto al rimborso della somma versata al netto delle penalità, qui di seguito riportate, oltre agli oneri e spese da sostenersi per l’annullamento dei servizi:

– 10% dell’importo totale del viaggio per annullamenti fino a 45 giorni dalla partenza del viaggio
– 30% dell’importo totale del viaggio sino a 30 giorni prima della partenza del viaggio
– 50% dell’importo totale del viaggio sino a 21 giorni prima della partenza del viaggio
-75% dell’importo totale del viaggio sino a 14 giorni prima della partenza del viaggio
– nessun rimborso dopo tale data.

Nessun rimborso sarà accordato a chi non si presenterà alla partenza o rinuncerà durante lo svolgimento del viaggio stesso

Così pure nessun rimborso spetterà a chi non potesse effettuare il viaggio per mancanza o inesattezza dei previsti documenti personali di espatrio.

Se per cause di forza maggiore (es. calamità naturali, guerre, chiusura frontiere) non prevedibili o risolvibili da parte di Project Adventure Cycling si verificano situazioni che impediscano lo svolgimento di qualsiasi viaggio o servizio contrattato attraverso la web o se fosse impossibile la realizzazione anche solo in parte di uno dei viaggi o servizi contrattati con Project Adventure Cycling, il cliente rinuncia a presentare qualsiasi tipo di reclamo verso l’ Agenzia Viaggi Project Adventure Cycling, salvo che non venga dimostrata la mancanza di una diligenza professionale da parte di Project Adventure Cycling.
Vi ricordiamo che non siamo in nessun caso responsabili di spese sostenute per l’acquisto di voli aerei.

 

 

COVID 19

Nel caso in cui non si possa volare per limitazioni COVID 19 a fonte di dichiarato stato d’emergenza, PA Cycling, SL, garantisce:

  1. RESTITUZIONE QUOTA* (Salvo spese intercorse fino al momento della cancellazione del viaggio)
  2. CONGELAMENTO QUOTA FINO A PROSSIMA PARTENZA*
  3. CONGELAMENTO QUOTA FINO ALLA PARTENZA DI UN QUALSIASI ALTRO VIAGGIO ORGANIZZATO DE PA-CYCLING, SL*

* Le condizioni sopra NON SONO VALIDE in caso di positivitá del singolo.

Il prezzo include

• Equipe organizzativa e logistica composta da guide in bici di PA Cyclism e autistia
• Pensione completa durante le tappe in bici (box lunch per pausa pranzo)
• Sistemazioni in camera doppia in hotel e hotelitos
• Due notti in Hotel a Siviglia per i giorni 12 e 13 Ottobre
• Cena all’arrivo a Siviglia la sera del giorno 12 Ottobre
• Copertura assicurativa di viaggio
• Transfer da e per l’aeroporto di Siviglia

Il prezzo non include

• Biglietto aereo A/R e overbaggage
• I pranzi a Siviglia e la cena del giorno 13 Ottobre.
• Mance e bevande alcoliche (l’acqua è compresa) durante le cene negli hotel / Hotelitos
• Escursioni ed attività extra.
• Supplemento per camera singola
• Tutto quanto non presente nella sezione “Il prezzo include”


  • Dates
    Su richiesta
  • Duration
    7 giorni
  • Stages
    5
  • Length
    350 km
  • Elevation
    6.000 m
  • Difficulty
    Difficile
  • Price
    1.900 €

PERCORSO

THE STAGES

DAY 01

Arrivo a Siviglia. Transfer in hotel.

DAY 02

Preparazione biciclette, visite extra, briefing.

DAY 03 – STAGE 01 – SEVILLA-ARCOS DE LA FRONTERA – 97 km – 500 m

Iniziamo il nostro viaggio lasciando “una delle città più belle del mondo”. Partendo dalla famosa Plaza de España, ci dirigeremo verso sud seguendo il fiume Guadalquivir. Dopo aver attraversato gli inevitabili ma sempre curiosi paesaggi che si verificano nei limiti di ogni grande città, andremo a Las Marismas del Guadalquivir.

L’antico Lacus Ligustinus (lago romano) è un’enorme area lacustre in cui si coltivano grandi campi di riso, si catturano gamberetti e angule e si allevano mandrie di bovini e tori. Avremo circa 60 chilometri prima di raggiungere la città di Lebrija e lasciare le paludi.

La leggenda vuole che Lebrija sia stata fondata da Bacco … quindi avremo un buon vino e provviste assicurate. Dopo il riposo, affronteremo gli ultimi 30 chilometri che ci separano dalla nostra destinazione: Arcos de la Frontera. Lasceremo i paesaggi peculiari dei Marismeños per attraversare le colture pluviali per addentrarci nella Serrania de Cádiz. La città di Arcos de la Frontera ci sorprenderà senz’altro con la sua posizione privilegiata, la vista e il buon cibo.

DAY 04 – STAGE 02 – ARCOS DE LA FRONTERA-GRAZALEMA – 55 km – 1.300 m

Ci lasciamo alle spalle i facili chilometri delle paludi e saliamo verso le montagne. Andremo nei Parchi Naturali della Sierra di Grazalema e Los Alcornocales.

Dal momento in cui lasciamo Arcos de la Frontera e fino a raggiungere El Bosque, pedaleremo su strade secondarie, piste e brevi tratti di asfalto: saremo nel territorio dei famosi “Pueblos Blancos”.

Il bello inizia qui: saliremo su un bellissimo sentiero verso la città di Benamahoma, dove riposeremo prima di affrontare la fine della giornata con la salita alla città di Grazalema. Lo faremo aletrando asfalto e piste sterrate.

Con la curiosa peculiarità di essere il municipio più piovoso della Spagna, la città di Grazalema ci sorprenderà: le sue case bianche riposano su un insediamento preistorico.

Fu colonizzata dai Romani, abitata dagli arabi e conquistata nel 1485 dai cristiani. Qui passeremo la notte del nostro secondo giorno.

DAY 05 – STAGE 03 – GRAZALEMA-CORTES DE LA FRONTERA – 71 km – 1.400 m

Lasceremo la città di Grazalema scendendo di quota. Ci avvicineremo su asfalto per prendere il primo sentiero del giorno che ci porterà, sempre in discesa a lato di un torrente, alla città di Montejaque. Continueremo lungo il sentiero che scala (quasi letteralmente) a zig-zag la montagna. Sarà l’ultima salita prima della pausa pranzo a Ronda.

Appartenente alla provincia di Malaga, Ronda ha anche un’intensa esperienza storica grazie alla sua posizione strategica che gli ha dato un grande valore difensivo. Già popolato dagli iberici, fu occupato da romani, visigoti e musulmani.

Dopo aver riposato e ricaricato “le pile”, faremo una passeggiata attraverso questa città, meritatamente famosa, e ci lanceremo nella parte più dura della giornata.

Attraverso rapidi sentieri ci avvicineremo allla famosa Cueva del Gato che merita una visita; prenderemo poil’impressionante sentiero del fiume Guadiaro fino a Jimera de Libar.

Manca “solo” una salita prima del riposo e della doccia: quella per strade sterrate fino a Cortes de la Frontera.

DAY 06 – STAGE 04 – CORTES DE LA FRONTERA-ALCALÁ DE LOS GAZULES – 75 km – 1.600 m

Tappa Regina. Attraverseremo il Parco Naturale degli Alcornocales, La Sauceda, scaleremo la Sierra del Aljibe fino alla sua cima e per poi scendere ad Alcalá de los Gazules.

Inizieremo su asfalto per raggiungere la Garganta de la Calderona, dove una pista in buone condizioni ci farà immergere nel cuore del Parco Naturale.

Il Parco Naturale Alcornocales ha la più grande e fitta foresta di querce da sughero in Spagna. Il sughero è la materia prima più preziosa, utilizzata per produrre i migliori tappi per i migliori vini e una miriade di altri prodotti correlati.

Durante il nostro viaggio attraverseremo le sue foreste dove vedremo anche allori, agrifogli e felci. E sicuramente incontreremo una moltitudine di rapaci e qualche altro “animaletto” che osserverà il nostro passaggio. Più tardi prenderemo un breve tratto di asfalto per collegarci con l’inizio della salita a Pico del Aljibe. Sarà una salita bellissima seppur molto dura.

Solo dopo aver superato il passo ci starà aspettando una discesa fino al paesello di Alcalà de los Gazules.

DAY 07 – STAGE 05 – ALCALÁ DE LOS GAZULES-VEJER DE LA FRONTERA – 60 km – 900 m

L’ultima tappa del viaggio è forse la più semplice, ma la metà non è lontana.

Lasceremo la Sierra alle spalle e ci avvicineremo alla costa attraverso terreni sempre meno ondulati.
Saremo in grado di osservare i cambiamenti dei paesaggi nelle colture, nei villaggi e nella vegetazione fino a quando non ci avvicineremo a Vejer de la Frontera. Qui scaleremo le “sue mura” per arrivare i suoi 200 metri sul livello del mare e raggiungere la nostra meta finale: la città amuragliata, dichiarata un complesso storico-artistico e appartenente al club selezionato dell ‘”Associazione dei Borghi più belli della Spagna ”.

 

DAY 08

Siviglia transfer e Airport.

 

LA TUA GUIDA


Julian Bueno Risco

Julian Bueno Risco

Travel Logistic Coordinator & Guide

Julian Bueno è un geografo, fotografo, viaggiatore, digital-map-maker, amante della bicicletta e designer di percorsi e eventi. In questo modo, e come persona attiva e appassionata, Julian ha collaborato e pubblicato diverse guide spagnole di mountain bike ed è membro attivo della Escuela Española de MTB (EEMTB). Gli piace condividere le sue passioni e scoprire nuovi percorsi e amici, trascorrendo anche tempo a guidare gruppi attraverso diverse destinazioni ciclistiche. Nel complesso, sente il movimento come parte della sua vita dove ha participato a maratone, praticato pattinaggio a rotelle ed a eventi in generale su lunghe distanze. Con lui potrete parlare della vita, dei segreti GPS e dei gadget innovativi per il ciclismo. Ora è parte attiva di PROJECT ADVENTURE CYCLING.

SCARICA LA SCHEDA TECNICA

4 + 3 = ?

PRENOTA ADESSO

SOUTH AFRICA – Tankwa Karoo Gravel Adventure

ANDALUSIA

03-13 Novembre 2022

PANORAMICA DEL VIAGGIO

Pedalare attraverso il remoto deserto del Karoo e in particolare nel remoto e accidentato Tankwa, è un esperienza unica e irripetibile non accessibile a tutti. Questo è un posto selvaggio, duro con temperature che di giorno possono salire oltre il 40℃, e la notte scendere sotto zero. Le poche città o meglio villaggi sono tra loro normalmente distanti circa 100 km, collegati solo da strade sterrate. Quello che ti aspetta in questo viaggio sono solo strade sterrate che variano da una superfice molto compatta a leggermente rocciosa o tratti con pietrisco compatto più tecnico e non mancheranno anche quelli sabbiosi, ma la loro bellezza saranno mozzafiato.

Come qualsiasi zona desertica anche il Karoo non è molto popolato, preparatevi a trascorrere intere giornate in sella senza vedere forma umana. I pochi villaggi che incontreremo, che ci offriranno ristoro e riparo, sono poppolati da persone molto semplici, ospitali e generosi. Saremo accolti in questi villaggi calorosamente e saranno per tutto il viaggio i nostri porti sicuri dove trascorrere la notte, mangiando cibo tradizionale, fresco e genuino. Non sarà una passeggiata, ogni giorno in sella ci sarà da faticare e sudare.

Paesaggi unici saranno la giusta ricompensa alla durezza e alla fatica. Saremo supportati quotidianamente da un veicolo pronto a darci assistenza in caso di emergenza e anche ristoro in alcuni momenti per un caffe e acqua fresca. In parecchie tappe ci fermeremo per il pranzo in tipiche fattorie, le quali ci faranno trovare pronto il nostro pranzo. Il viaggio ci condurrà attraverso quello che è considerato uno dei luoghi più belli al mondo per quantità di unicità geologiche e ci farà comprendere meglio quella che è la situazione politico sociale del Sud Africa.

L’esperienza che porterete a casa sarà unica. Questo è il viaggio che ti porterà del profondo deserto del Karoo.


Condizioni di rimborso in caso di rinuncia al viaggio

Nel caso in cui, per un qualsiasi motivo un partecipante iscritto al viaggio si veda costretto a rinunciare al viaggio, l’interessato dovrà darne notifica scritta immediata a Project Adventure Cycling ed avrà diritto al rimborso della somma versata al netto delle penalità, qui di seguito riportate, oltre agli oneri e spese da sostenersi per l’annullamento dei servizi:

– 10% dell’importo totale del viaggio per annullamenti fino a 45 giorni dalla partenza del viaggio
– 30% dell’importo totale del viaggio sino a 30 giorni prima della partenza del viaggio
– 50% dell’importo totale del viaggio sino a 21 giorni prima della partenza del viaggio
-75% dell’importo totale del viaggio sino a 14 giorni prima della partenza del viaggio
– nessun rimborso dopo tale data.

 

Nessun rimborso sarà accordato a chi non si presenterà alla partenza o rinuncerà durante lo svolgimento del viaggio stesso

Così pure nessun rimborso spetterà a chi non potesse effettuare il viaggio per mancanza o inesattezza dei previsti documenti personali di espatrio.

Se per cause di forza maggiore (es. calamità naturali, guerre, chiusura frontiere) non prevedibili o risolvibili da parte di Project Adventure Cycling si verificano situazioni che impediscano lo svolgimento di qualsiasi viaggio o servizio contrattato attraverso la web o se fosse impossibile la realizzazione anche solo in parte di uno dei viaggi o servizi contrattati con Project Adventure Cycling, il cliente rinuncia a presentare qualsiasi tipo di reclamo verso l’ Agenzia Viaggi Project Adventure Cycling, salvo che non venga dimostrata la mancanza di una diligenza professionale da parte di Project Adventure Cycling.
Vi ricordiamo che non siamo in nessun caso responsabili di spese sostenute per l’acquisto di voli aerei.

 

 

 

COVID 19

Nel caso in cui non si possa volare per limitazioni COVID 19 a fonte di dichiarato stato d’emergenza, PA Cycling, SL, garantisce:

1.   RESTITUZIONE QUOTA* (Salvo spese intercorse fino al momento della cancellazione del viaggio)

2.   CONGELAMENTO QUOTA FINO A PROSSIMA PARTENZA*

3.   CONGELAMENTO QUOTA FINO ALLA PARTENZA DI UN QUALSIASI ALTRO VIAGGIO ORGANIZZATO DE PA-CYCLING, SL*

* Le condizioni sopra NON SONO VALIDE in caso di positivitá del singolo.

Il prezzo include

– Mezzo di supporto seguito con assistenza meccanica di base e trasporto bagagli
– Assicurazione di viaggio
– Hotel a Cape Town: hotel in camera doppia per le prime due notti e l’ultima notte
– Pensione completa durante le 6 tappe
– Transfer Aeroporto – Hotel – Aeroporto nei giorni della partenza e arrivo
– Trasferimenti da Cape Town a Sutherland e da Sutherland a Cape Town
– 6 giorni di escursioni in bicicletta con due guide come da programma
– Entrate nei parchi o attrazioni come da programma

Il prezzo non include

– Biglietto aereo andata e ritorno
– Servizi, escursioni e attività extra
– Pranzi e cene a Cape Town
– Bevande non comprese e consumazioni extra
– Eventuali mance
– Tutto quanto non presente nella sezione “Il prezzo include”


  • Dates
    03-13 Novembre 2022
  • Duration
    11 giorni
  • Stages
    6
  • Length
    680 km
  • Elevation
    5.500 m
  • Medium-Difficulty
    Medio/Alto
  • Price
    2.800 €

PERCORSO

THE STAGES

Day 1 – (4 ore di transfert) – Drive from Cape Town to Sutherland (stop on way for a special drink at Tjol Se Gat roadside bar).

Da Cape Town a Sutherland ( sosta per un rispro sulla strada a Tjol Se Gat Roadside Bar).

Sutherland è una delle città più alte sul livello del mare del Sud Africa e sede anche del famoso osservatorio astronomico del emisfero sud.

 

Day 02 – STAGE 1 – 136 km – 1.083 m – Sutherland to Fraserburg via Rante road (pranzo a Rhenostervlej)

Rante Road è un percorso spettacolare lungo il bordo della scarpata del Karoo.

 

Day 03 – STAGE 02 – 111 km – 438 m – Fraserburg to Williston (pranzo presso fattoria Langbaken con formaggio e birra fatta in casa)

Williston è molto caratteristica e soggiorneremo al Williston Mall, un posto assurdo pieno di auto arrugginite e di segnali stradali d’epoca.

Day 04 – STAGE 03 – 130 km – 766 m – Williston to Middelpos (Pranzo nel remote riverbed)

Middelpos è una piccolo villaggio do c’è solo un hotel e la stazione di polizia.

 

Day 05 – STAGE 04 – 110km – 968 m – Middelpos loop via Leliekrans and Rooiwal roads (Pranzo in una meravigliosa radura)

Le strade di Leliekrans e Rooiwal seguono un percorso attraverso imponenti spettacolari montagne.

 

Day 6 – STAGE 5 – 51 km – 367 m – Middelpos to Tankwa Karoo National Park (stop per un caffe in cima al Gannaga pass)

Gannaga pass ci porta alla base del Tankwa una prestorica depressione completamente arida.

 

Day 7 – STAGE 6 – 121 km – 1.851 m – Tankwa Karoo National Park to Sutherland (Pranzo  alla sommità del Ouberg pass)

Ouberg pass è brutale e sarà uno dei giorni più duri del viaggio.

 

Day 8 – (4 hour drive) – drive from Sutherland to Cape Town (stop for lunch at Lord Milner Hotel in Matjiesfontein)

Di transfert per rientrare a Cap Town con sosta per il pranzo.

 

LA TUA GUIDA


Willy Mulonia

Willy Mulonia

Guide

Esperto viaggiatore in solitario e ciclista agonista da piú di 20 anni.
Al suo attivo ci sono varie spedizioni in bici tra le quali risaltano i 28.640 km del viaggio tra Ushuaia (Patagonia) a Prudhoe Bay (Alaska).
Ha partecipato alla Crocodile Trophy nel 1998 e all’Idita Bike nel 1999, 2000, 2018, 2019 e 2020 oltre a molte altre “scorribande” ciclistiche.
Nel 2003 fonda Progetto Avventura, attuale Projecting Adventure Cyclism.
Nel 2010 partorisce, con tutto il team di PA-Cyclism, l’evento a tappe in mountain bike per eccellenza: il Mongolia Bike Challenge .
Oggi lo potete trovare come guida, in alcuni dei viaggi proposti da Projecting Adventure Cyclism.

SCARICA LA SCHEDA TECNICA

7 + 0 = ?

PRENOTA ADESSO

DALLE DOLOMITI A VENEZIA IN GRAVEL

CAPODANNO IN OMAN - ARABIA FELIX BIKE TOUR

22-28 Maggio 2022 | 18-24 Settembre 2022

 

PANORAMICA DEL VIAGGIO

Immagina di pedalare dall’Altopiano di Asiago, con le sue impressionanti strade sterrate della prima guerra mondiale che si spingono oltre i duemila metri di altitudine, fino alla laguna di Venezia. Dai panorami mozzafiato dei ghiacciai delle Alpi e delle Dolomiti alla magia della città più bella del mondo, Venezia: sarà il viaggio di una vita!

Passa da sentieri forestali a strade sterrate, da piste ciclabili lungo placidi fiumi a strade secondarie con innumerevoli opportunità di fermarti per una degustazione di vino e cibo, alla scoperta di borghi e città secolari dove puoi gustare il miglior stile di vita italiano.

Visita la città fortificata di Marostica e Bassano del Grappa con il suo distillato di fama mondiale, attraversa Asolo – eletto come uno dei borghi più belli d’Italia – e continua lungo le colline del Prosecco fino alla bellissima città di Treviso. Non lontano incontrerai la laguna e, usando le nostre barche private, scoprirai le isole dei pescatori sulla strada per Venezia e Chioggia, sul mare Adriatico.

Puoi anche noleggiare una bici gravel o mtb electrica con noi che ti aspetterà all’inizio del viaggio, in modo da poter viaggiare leggero e senza preoccuparti del trasporto della tua bici.


Condizioni di rimborso in caso di rinuncia al viaggio

Nel caso in cui, per un qualsiasi motivo un partecipante iscritto al viaggio si veda costretto a rinunciare al viaggio, l’interessato dovrà darne notifica scritta immediata a Project Adventure Cycling ed avrà diritto al rimborso della somma versata al netto delle penalità, qui di seguito riportate, oltre agli oneri e spese da sostenersi per l’annullamento dei servizi:

– 10% dell’importo totale del viaggio per annullamenti fino a 45 giorni dalla partenza del viaggio
– 30% dell’importo totale del viaggio sino a 30 giorni prima della partenza del viaggio
– 50% dell’importo totale del viaggio sino a 21 giorni prima della partenza del viaggio
-75% dell’importo totale del viaggio sino a 14 giorni prima della partenza del viaggio
– nessun rimborso dopo tale data.

Nessun rimborso sarà accordato a chi non si presenterà alla partenza o rinuncerà durante lo svolgimento del viaggio stesso

Così pure nessun rimborso spetterà a chi non potesse effettuare il viaggio per mancanza o inesattezza dei previsti documenti personali di espatrio.

Se per cause di forza maggiore (es. calamità naturali, guerre, chiusura frontiere) non prevedibili o risolvibili da parte di Project Adventure Cycling si verificano situazioni che impediscano lo svolgimento di qualsiasi viaggio o servizio contrattato attraverso la web o se fosse impossibile la realizzazione anche solo in parte di uno dei viaggi o servizi contrattati con Project Adventure Cycling, il cliente rinuncia a presentare qualsiasi tipo di reclamo verso l’ Agenzia Viaggi Project Adventure Cycling, salvo che non venga dimostrata la mancanza di una diligenza professionale da parte di Project Adventure Cycling.
Vi ricordiamo che non siamo in nessun caso responsabili di spese sostenute per l’acquisto di voli aerei.

 

 

COVID 19

Nel caso in cui non si possa volare per limitazioni COVID 19 a fonte di dichiarato stato d’emergenza, PA Cycling, SL, garantisce:

  1. RESTITUZIONE QUOTA* (Salvo spese intercorse fino al momento della cancellazione del viaggio)
  2. CONGELAMENTO QUOTA FINO A PROSSIMA PARTENZA*
  3. CONGELAMENTO QUOTA FINO ALLA PARTENZA DI UN QUALSIASI ALTRO VIAGGIO ORGANIZZATO DE PA-CYCLING, SL*

* Le condizioni sopra NON SONO VALIDE in caso di positivitá del singolo.

Il prezzo include

– Guide in bici di PA Cyclism a seconda del numero di partecipanti.
– Tutti gli hotel, colazione e cene.
– Rifornimento durante la tappa.
– Trasporto idrico privato.
– Trasferimento da Chioggia all’Hotel Col del Sole.
– Copertura assicurativa di viaggio.

Il prezzo non include

– Biglietto aereo A/R e overbaggage, supplemento per bici.
– Trasferimento dall’aeroporto all’Hotel Col del Sole.
– Escursioni, attività extra.
– Costo aggiuntivi in caso di modificazione logistica (trasferimenti extra ecc.).
– Tutto quanto non presente nella sezione “Il prezzo include”.


  • Dates
    22-28 Maggio 2022 | 18-24 Settembre 2022
  • Duration
    7 giorni
  • Stages
    5
  • Length
    380 km
  • Elevation
    4.000 m
  • Difficulty
    Moderata
  • Price
    2.100 €

PERCORSO

THE STAGES

Day 01 Arrivo all’aeroporto di Milano / Bergamo / Venezia. Trasferimento in hotel (non incluso). Preparazione biciclette. Briefing.

Day 02 – STAGE 01 – Altopiano Loop – 85 km – 2100m

Una fantastica pedalata in montagna che ti permette di scoprire alcuni dei luoghi più iconici dell’Altopiano di Asiago: il Monte Cengio con la sua incredibile mulattiera sospesa nel vuoto; Passo Portule con vista superba sui ghiacciai delle Alpi e sulle cime delle Dolomiti

 

Day 03 – STAGE 02 – Altopiano – Monfumo – 88 km – 1200m

Pedalando tra boschi infiniti, scendiamo verso il minuscolo borgo fortificato di Marostica, poi Bassano per una degustazione di Grappa al famoso ponte di legno del Palladio, Asolo tra ville e singletrack e poi Monfumo, per un glorioso riposo presso l’agriturismo

Day 04 – STAGE 03 – Monfumo – Quinto di Treviso – 88 km – 750 m

Dalle sculture di Canova conservate a Possagno ci dirigiamo verso est per attraversare il fiume Piave, sacro alla patria per il sacrificio dei soldati italiani durante la prima guerra mondiale, ed entriamo nella regione vinicola del Prosecco. Degustazione di vini in una prestigiosa cantina per poi scalare le bianche e polverose strade del Montello, fino all’eleganza di Badoere dove ci riposeremo per un aperitivo. Le fonti del fiume Sile ci indicheranno la fine della tappa, presso una storica locanda a Quinto di Treviso.

Day 05 – STAGE 04 – Quinto di Treviso – Jesolo – 64 km

Una tappa rilassante con tanto tempo per esplorare l’incantevole città di Treviso e fare un tour delle sue migliori taverne, gustando cibo locale e ottimi vini. Seguiremo quindi il corso del fiume Sile fino alla parte settentrionale della laguna di Venezia, tra piccole isole e minuscole strisce di terra che aiutano a distinguere l’acqua dal cielo.

 

 

Day 06 – STAGE 05 – Jesolo – Chioggia 52 km

Grazie a una piccola barca privata salteremo da un’isola all’altra, pedalando tra la laguna e il mare Adriatico. Una volta al Lido lasceremo le biciclette e faremo un tour a piedi di Venezia con una guida locale che consentirà di vivere questa incredibile città come fanno i veneziani. Ritornati in sella pedaleremo con il mare e la spiaggia alla nostra sinistra e la laguna, i villaggi di pescatori e le taverne alla nostra destra. L’arrivo a Chioggia non sarà la fine del tour, ma l’inizio di una nuova straordinaria esperienza enogastronomica.

Day 07

Trasferimento all’aeroporto in hotel da dove è iniziato il tour o notte extra a Chioggia / Venezia

LA TUA GUIDA


Julian Bueno Risco

Julian Bueno Risco

Guide

Julian Bueno è un geografo, fotografo, viaggiatore, digital-map-maker, amante della bicicletta e designer di percorsi e eventi. In questo modo, e come persona attiva e appassionata, Julian ha collaborato e pubblicato diverse guide spagnole di mountain bike ed è membro attivo della Escuela Española de MTB (EEMTB). Gli piace condividere le sue passioni e scoprire nuovi percorsi e amici, trascorrendo anche tempo a guidare gruppi attraverso diverse destinazioni ciclistiche. Nel complesso, sente il movimento come parte della sua vita dove ha participato a maratone, praticato pattinaggio a rotelle ed a eventi in generale su lunghe distanze. Con lui potrete parlare della vita, dei segreti GPS e dei gadget innovativi per il ciclismo. Ora è parte attiva di PROJECT ADVENTURE CYCLING.

SCARICA LA SCHEDA TECNICA

3 + 4 = ?

PRENOTA ADESSO

GRAVEL E UVA NELLA RIOJA

Viaggio su richiesta

 

Tapas, pinchos, strade sterrate perfette e il miglior vino del mondo

“Rosso, rosato o bianco?”

Questo viaggio intorno a La Rioja combina il meglio che la regione ha da offrire: perfetti sentieri di ghiaia, tapas, una gastronomia famosissima, alta montagna, Camino de Santiago, Eroica versione spagnola … e il miglior vino del mondo.

La Rioja, una piccola regione rannicchiata intorno alla valle del fiume Ebro nel nord della Spagna, è famosa per la qualità dei suoi vini, la grande quantità di attrazioni culturali e i suoi paesaggi unici ed impressionanti risultati dell’unione di grandi vigneti, borghi bellissimi e una natura eccezionale.

Il nostro itinerario, diviso in tre tappe, partirá da Logroño, la capitale, per dirigersi verso Ezcaray (una piccola città singolare con una posizione privilegiata) attraverso vigneti immensi, villaggi dove le mura medievali ne raccontano la storia (alcuni dei quali dichiarati Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO) ed aree di montane imponenti.

Pedaleremo per 210 chilometri per un dislivello di 3.925 metri.

Dormiremo in location di qualità con cibi eccellenti e vini straordinari: il complemento perfetto per un’esperienza ciclistica unica.


Condizioni di rimborso in caso di rinuncia al viaggio

Nel caso in cui, per un qualsiasi motivo un partecipante iscritto al viaggio si veda costretto a rinunciare al viaggio, l’interessato dovrà darne notifica scritta immediata a Project Adventure Cycling ed avrà diritto al rimborso della somma versata al netto delle penalità, qui di seguito riportate, oltre agli oneri e spese da sostenersi per l’annullamento dei servizi:

– 10% dell’importo totale del viaggio per annullamenti fino a 45 giorni dalla partenza del viaggio
– 30% dell’importo totale del viaggio sino a 30 giorni prima della partenza del viaggio
– 50% dell’importo totale del viaggio sino a 21 giorni prima della partenza del viaggio
-75% dell’importo totale del viaggio sino a 14 giorni prima della partenza del viaggio
– nessun rimborso dopo tale data.

Nessun rimborso sarà accordato a chi non si presenterà alla partenza o rinuncerà durante lo svolgimento del viaggio stesso

Così pure nessun rimborso spetterà a chi non potesse effettuare il viaggio per mancanza o inesattezza dei previsti documenti personali di espatrio.

Se per cause di forza maggiore (es. calamità naturali, guerre, chiusura frontiere) non prevedibili o risolvibili da parte di Project Adventure Cycling si verificano situazioni che impediscano lo svolgimento di qualsiasi viaggio o servizio contrattato attraverso la web o se fosse impossibile la realizzazione anche solo in parte di uno dei viaggi o servizi contrattati con Project Adventure Cycling, il cliente rinuncia a presentare qualsiasi tipo di reclamo verso l’ Agenzia Viaggi Project Adventure Cycling, salvo che non venga dimostrata la mancanza di una diligenza professionale da parte di Project Adventure Cycling.
Vi ricordiamo che non siamo in nessun caso responsabili di spese sostenute per l’acquisto di voli aerei.

 

 

COVID 19

Nel caso in cui non si possa volare per limitazioni COVID 19 a fonte di dichiarato stato d’emergenza, PA Cycling, SL, garantisce:

  1. RESTITUZIONE QUOTA* (Salvo spese intercorse fino al momento della cancellazione del viaggio)
  2. CONGELAMENTO QUOTA FINO A PROSSIMA PARTENZA*
  3. CONGELAMENTO QUOTA FINO ALLA PARTENZA DI UN QUALSIASI ALTRO VIAGGIO ORGANIZZATO DE PA-CYCLING, SL*

* Le condizioni sopra NON SONO VALIDE in caso di positivitá del singolo.

IL PREZZO INCLUDE

  • Guide in bici di PA Cyclism a seconda del numero di partecipanti.
  • Piccoli gruppi di 10 persone massimo.
  • Autentici hotels da 3-4 stelle agestione famigliare. No catene alberghiere o super luxury hotel.
  • Cena, colazione piú bevande non alcoliche.
  • Trasporto bagagli.
  • Copertura assicurativa di viaggio.

IL PREZZO NON INCLUDE

  • Transfer dall’aeroporto all’hotel.
  • Transfer dall’hotel all’aeroporto.
  • Biglietto aereo A/R e overbaggage.
  • Escursioni, attività extra.
  • Bevande alcoliche.
  • Tutto quanto non presente nella sezione “Il prezzo include”.


  • Dates
    Viaggio su richiesta
  • Duration
    3 giorni
  • Stages
    3
  • Length
    210 km
  • Elevation
    3.925 m
  • Difficulty
    Medio
  • Price
    1.650 €

PERCORSO

THE STAGES

DAY 01 – TAPPA 1 – 70 km | 1.693 m – LOGROÑO-EZCARAY

La prima tappa del nostroweekend, da Logroño a Ezcaray, ha anche un sapore speciale: per la maggior parte del suo percorso segue il famoso Cammino di Santiago (Cammino di Santiago) – basta seguire “le conchiglie” che segnano il percorso e la moltitudine di pellegrini che si dirigono verso Santiago de Compostela.

Una volta che abbiamo deviato dal Cammino di Santiago, la nostra pista inizia a serpeggiare attraverso i vigneti che crescono lungo tutta la valle del fiume Ebro, guadagnando gradualmente quota mentre ci avviciniamo alle montagne di Ezcaray sullo sfondo.
Un paio di soste extra per visitare vecchi monasteri e provare la famosa “tortilla de patatas” mentre possiamo iniziare a notare i cambiamenti del paesaggio. Ci stiamo cosi avvicinando al primo passo della giornata. È qui che ci attendono cibi di una qualità sorprendente e serpeggianti singletracks di sterrato.

 

DAY 02 – TAPPA 2 – 62 km | 1.638 m – SIERRA DE LA DEMANDA

SE la prima tappa è un valzer, la seconda sará:Rock’n’roll. Una intensa tappa di montagna. Una lunga e lenta salita ci sta aspettando proprio all’inizio della giornata, portandoci gradualmente in cima alla catena montuosa della Sierra de la Demanda. Pedaleremo tre bianche ed umide nuvole dai 1.200 mt fino alla cima della salita posta a 2.000 mt. Poi affronteremo una lunga e piacevole discesa attraverso sentieri e strade sterrate fino a Ezcaray.

 

DAY 03 – TAPPA 3 – 78,75 km | 595 m – EZCARAY-LOGROÑO

La terza ed ultima tappa è quella di recupero. Pedaleremo lungo la Via Verde (vecchia via ferrata) che si snoda attraverso i campi gialli ed aridi delle pianure e si snoda attraverso le valli del fiume Ebro.
L’Ebro è il fiume responsabile, insieme al sistema montagnoso che circonda tutta La Rioja, perché si crei questo micro clima che favorisce la crescita di questi vigneti che danno un vino di eccelse qualità.

Visiteremo alcuni dei villaggi più belli, come Santo Domingo de la Calzada, Cenicero, sede dell’ Eroica Hispania e Elciego … arrivando finalmente a Logroño.

 

LA TUA GUIDA


Julian Bueno Risco

Julian Bueno Risco

Travel Logistic Coordinator & Guide

Julian Bueno è un geografo, fotografo, viaggiatore, digital-map-maker, amante della bicicletta e designer di percorsi e eventi. In questo modo, e come persona attiva e appassionata, Julian ha collaborato e pubblicato diverse guide spagnole di mountain bike ed è membro attivo della Escuela Española de MTB (EEMTB). Gli piace condividere le sue passioni e scoprire nuovi percorsi e amici, trascorrendo anche tempo a guidare gruppi attraverso diverse destinazioni ciclistiche. Nel complesso, sente il movimento come parte della sua vita dove ha participato a maratone, praticato pattinaggio a rotelle ed a eventi in generale su lunghe distanze. Con lui potrete parlare della vita, dei segreti GPS e dei gadget innovativi per il ciclismo. Ora è parte attiva di PROJECT ADVENTURE CYCLING

SCARICA LA SCHEDA TECNICA

2 + 6 = ?

PRENOTA ADESSO

MAROCCO: DALL´ATLANTE AL DESERTO

CAPODANNO IN OMAN - ARABIA FELIX BIKE TOUR

PRENOTA ADESSO

24-30 Aprile 2022 | 23-29 Ottobre 2022

PANORAMICA

Esotico ma vicino allo stesso tempo. Normalmente, se vuoi intraprendere un viaggio esotico con una cultura diversa, sono coinvolti voli di 10 ore. Non in Marocco. Prendi un aereo ovunque in Europa, e in 2 o 3 ore sarai a Marrakech, pronto a scendere nel deserto dove esiste ancora uno stile di vita del 19 ° secolo. Strade di ghiaia sabbiose (ma pedalabili), capanne di argilla e bambini sorridenti ti aspettano in ogni piccolo villaggio e per giorni indimenticabili vivrai in un mondo diverso. Insomma, dei Paesi lontani é il piú vicino e dei Paesi vicini é il piú lontano.

E non c’è modo migliore di vedere il Marocco che in bicicletta!

Arriveremo a Marrakech, visiteremo la famosa piazza di Yamma el Fna, lo Zoco… e godremo il nostro soggiorno in un imponente riad.

Il nostro viaggio inizierà effettuando un trasferimento verso la cima dell’Atlante: il passo Tizi n Tichka. Da lì, testeremo le nostre biciclette in sella alla Kasbah di Ait Ben Hadou, un luogo incredibile usato molte volte come teatro di film famosi…

Ed ecco dove inizia la vera avventura. Attraverseremo l’Anti-Atlante, uno dei luoghi meno visitati del Marocco: un mondo desolato di affioramenti rocciosi e paesaggi lunari in cui i contrasti sono estremi. Arriveremo nel piccolo villaggio di N´Kob, dove godremo un meritato riposo.

La seconda tappa ci porterà da N´Kob a Tazzarine attraverso percorsi di ghiaia perfetti.

E la nostra ultima tappa ci porterà all’inizio del deserto a Zagora. Quella notte dormiremo sotto le stelle in un vero campo berbero, vicino alle dune di sabbia in alcune comode tende berbere.

Ritorneremo a Marrakech, dove ci godremo l’ultima notte nel riad e una cena meravigliosa in uno speciale ristorante marocchino.

Durante i nostri tre giorni in bici vedremo solo alcune macchine, ci godremo il tranquillo deserto a cavallo attraverso alcune belle strade di superficie e incredibili sentieri sterrati e saremo lieti di cibo e alloggi deliziosi.

Puoi anche noleggiare una bici gravel o mtb electrica con noi che ti aspetterà all’inizio del viaggio, in modo da poter viaggiare leggero e senza preoccuparti del trasporto della tua bici.


Condizioni di rimborso in caso di rinuncia al viaggio

Nel caso in cui, per un qualsiasi motivo un partecipante iscritto al viaggio si veda costretto a rinunciare al viaggio, l’interessato dovrà darne notifica scritta immediata a Project Adventure Cycling ed avrà diritto al rimborso della somma versata al netto delle penalità, qui di seguito riportate, oltre agli oneri e spese da sostenersi per l’annullamento dei servizi:

– 10% dell’importo totale del viaggio per annullamenti fino a 45 giorni dalla partenza del viaggio
– 30% dell’importo totale del viaggio sino a 30 giorni prima della partenza del viaggio
– 50% dell’importo totale del viaggio sino a 21 giorni prima della partenza del viaggio
-75% dell’importo totale del viaggio sino a 14 giorni prima della partenza del viaggio
– nessun rimborso dopo tale data.

Nessun rimborso sarà accordato a chi non si presenterà alla partenza o rinuncerà durante lo svolgimento del viaggio stesso

Così pure nessun rimborso spetterà a chi non potesse effettuare il viaggio per mancanza o inesattezza dei previsti documenti personali di espatrio.

Se per cause di forza maggiore (es. calamità naturali, guerre, chiusura frontiere) non prevedibili o risolvibili da parte di Project Adventure Cycling si verificano situazioni che impediscano lo svolgimento di qualsiasi viaggio o servizio contrattato attraverso la web o se fosse impossibile la realizzazione anche solo in parte di uno dei viaggi o servizi contrattati con Project Adventure Cycling, il cliente rinuncia a presentare qualsiasi tipo di reclamo verso l’ Agenzia Viaggi Project Adventure Cycling, salvo che non venga dimostrata la mancanza di una diligenza professionale da parte di Project Adventure Cycling.
Vi ricordiamo che non siamo in nessun caso responsabili di spese sostenute per l’acquisto di voli aerei.

 

 

COVID 19

Nel caso in cui non si possa volare per limitazioni COVID 19 a fonte di dichiarato stato d’emergenza, PA Cycling, SL, garantisce:

  1. RESTITUZIONE QUOTA* (Salvo spese intercorse fino al momento della cancellazione del viaggio)
  2. CONGELAMENTO QUOTA FINO A PROSSIMA PARTENZA*
  3. CONGELAMENTO QUOTA FINO ALLA PARTENZA DI UN QUALSIASI ALTRO VIAGGIO ORGANIZZATO DE PA-CYCLING, SL*

* Le condizioni sopra NON SONO VALIDE in caso di positivitá del singolo.

IL PREZZO INCLUDE

  • Guide in bici di PA Cyclism a seconda del numero di partecipanti.
  • Piccoli gruppi di 10 persone massimo.
  • Autentici hotels da 3-4 stelle agestione famigliare. No catene alberghiere o super luxury hotel.
  • Cena, colazione piú bevande non alcoliche.
  • Trasporto bagagli.
  • Copertura assicurativa di viaggio.

IL PREZZO NON INCLUDE

  • Transfer dall’aeroporto all’hotel.
  • Transfer dall’hotel all’aeroporto.
  • Noleggio 3T Exploro.
  • Biglietto aereo A/R e overbaggage.
  • Escursioni, attività extra.
  • Bevande alcoliche.
  • Tutto quanto non presente nella sezione “Il prezzo include”.


  • Dates
    24-30 Aprile 2022 | 23-29 Ottobre 2022
  • Duration
    7 giorni
  • Stages
    4
  • Length
    350 km
  • Elevation
    2.350 m
  • Medium-Difficulty
    Alto
  • Price
    2.100 €

PERCORSO

THE STAGES

Giorno 1 – Arrivo nella città di Marrakech

Arriveremo al riad, dove monteremo e prepareremo le nostre biciclette.

Visiteremo la città e ceneremo vicino alla piazza di Yamma el Fna.

Day 02 – STAGE 01 – Trasferimento alla Kasbah di Ait Ben Hadou

Metteremo alla prova le nostre biciclette guidandole dal passo Tizi n Tichka alla Kasbah.

Visiteremo l’imponente Kasbah e una bella cena.

Day 03 – STAGE 02 – 82 km – 1.330 m – Ait Ben Hadou – N´Kob

Al nostro primo contatto con l’Anti-Atlas, viaggeremo per 82 chilometri e saliremo per 1.330 metri.

Sarà il palcoscenico più difficile, ma anche il più impressionante: attraverseremo materiali vulcanici, attraverseremo alcuni fiumi e incontreremo i nostri primi cammelli…

 

Day 04 – STAGE 03 – 64 km – 400 m – N´Kob – Tazzarine

Il secondo stadio è il più semplice. Ci godremo alcuni sentieri di ghiaia perfetti e visiteremo i petroglifi di Aït Ouazik, un insieme di rocce scolpite tra i 5.000 e gli 8000 anni.

Finiremo la nostra giornata nella cittadina di Tazzarine, dove riposeremo nella piscina dell’hotel (se il tempo è bello).

Day 05 – STAGE 04 – 62 km – 620 m – Tazzarine – Berber Camp (Zagora)

La nostra tappa finale è la più lunga, ma i primi 10 e gli ultimi 20 chilometri corrono interamente su strada asfaltata.

Lasceremo alle spalle l’Anti-Atlante e ci dirigeremo a sud, fino a Zagora e all’inizio del deserto…

Quella notte ceneremo sotto un mare di stelle e dormiremo in tende sontuose nel campo berbero del deserto.

Day 6 – Rientro a Marrakech

Torneremo in città, dove visiteremo il mercato del Souk e ceneremo meravigliosamente nella piazza Jemaa El Fna.

 

YOUR GUIDE


Willy Mulonia

Willy Mulonia

Founder & President

Esperto viaggiatore in solitario e ciclista agonista da piú di 20 anni.
Al suo attivo ci sono varie spedizioni in bici tra le quali risaltano i 28.640 km del viaggio tra Ushuaia (Patagonia) a Prudhoe Bay (Alaska).
Ha partecipato alla Crocodile Trophy nel 1998 e all’Idita Bike nel 1999, 2000, 2018, 2019 e 2020 oltre a molte altre “scorribande” ciclistiche.
Nel 2003 fonda Progetto Avventura, attuale Projecting Adventure Cyclism.
Nel 2010 partorisce, con tutto il team di PA-Cyclism, l’evento a tappe in mountain bike per eccellenza: il Mongolia Bike Challenge .
Oggi lo potete trovare come guida, in alcuni dei viaggi proposti da Projecting Adventure Cyclism.

SCARICA LA SCHEDA TECNICA

0 + 3 = ?

PRENOTA IL TUO POSTO